IT
FR
DE
Intrado di Hyundai Motor: l’essenzialità che arricchisce e affascina
Intrado di Hyundai Motor: l’essenzialità che arricchisce e affascina
28.03.2014

Hyundai Motor ha tolto il velo a Intrado, la sua visione di come le automobili soddisferanno le future esigenze di mobilità. Molto più che un semplice esercizio di stile, Intrado incarna la convinzione di Hyundai che le tecnologie automobilistiche evolute e il design intelligente possono combinarsi per coinvolgere con maggiore efficacia conducente e passeggeri.

Il suo debutto in pubblico avverrà al Salone dell’automobile di Ginevra 2014. Intrado è il risultato di recenti considerazioni sui bisogni dei consumatori e sulle loro aspettative nei confronti delle automobili in un prossimo futuro: vetture semplici da utilizzare, dall’interazione intuitiva e immediatamente adattabili alle esigenze variabili dello stile di vita attivo e impegnato.

Intrado prende il nome dalla parte inferiore dell’ala di un aereo, quella che produce le correnti ascensionali. I materiali e le tecnologie d’avanguardia impiegati sono anch’essi ispirati al mondo dell’aereonautica, come pure l’eliminazione di ogni peso superfluo e le soluzioni logiche a sfide complesse; il tutto ispirato da una purità d’intenti e da un motore altamente efficiente.

Gli esterni di Intrado presentano il successivo livello d’interpretazione dell’affermato linguaggio stilistico Hyundai «fluidic sculpture» (scultura fluida). La forma peculiare della vettura è dettata dalle esigenze di efficienza aerodinamica; libera da orpelli superflui, dettagli e particolari sono ridotti all’essenziale. I pannelli della carrozzeria sono realizzati in acciaio ultraleggero d’avanguardia prodotto da un’acciaieria di Hyundai Motor.

L’abitacolo di Intrado è incentrato sulla praticità e sulla versatilità e cattura l’attenzione grazie ai materiali evoluti e alla costruzione radicale voluta per trasmettere quel senso di bellezza funzionale tipico delle mountain bike di alta qualità. Le guarnizioni di portiere, cofano motore e portellone chiudono direttamente sul telaio centrale in fibra di carbonio che viene rivelato quando si aprono. I componenti che solitamente rimangono nascosti vengono messi in evidenza, come ad esempio le bocchette di aerazione «trasparenti» e il telaio a vista sul quale i sedili sono ancorati direttamente. L’impiego del vivace colore «Beaufort Orange» in contrasto con la fibra di carbonio a vista riflette l’indole volutamente sintetica della vettura e rispecchia gli esterni essenziali e puliti.

La struttura ultraleggera di Intrado dimostra la volontà di Hyundai di produrre automobili più leggere e più potenti, dalla guida più coinvolgente e più semplici da riparare. Il telaio centrale in fibra di carbonio è costruito impiegando tecniche di fabbricazione e di giunzione nuove e in attesa di brevetto, che insieme possiedono il potenziale per cambiare il modo in cui si producono le autovetture. La solidità e la rigidità di questa struttura centrale permette di realizzare i pannelli della carrozzeria in qualsiasi materiale, regalando ai designer un’enorme flessibilità e favorendo la semplicità di riparazione. Le strutture da impatto in acciaio ultraleggero migliorano ulteriormente le prestazioni in caso di collisione e i tempi di riparazione.

Intrado è motorizzato con la prossima generazione di motori a celle a combustibile alimentati a idrogeno, che utilizza una batteria agli ioni di litio di 36 kWh. Il rifornimento si effettua in pochi minuti e Intrado possiede un’autonomia fino a 600 chilometri, che percorre emettendo unicamente acqua. Oltre alle prestazioni migliorate e all’autonomia accresciuta Intrado promette una guida più dinamica, agile e reattiva grazie al peso ridotto e alla grande efficienza del motore.

Intrado è la prima Hyundai ad essere sviluppata sotto la guida di Peter Schreyer, che ha assunto l’incarico di presidente e capo del design di Hyundai Motor Group nel mese di gennaio 2013. Il suo commento: «In modo disinvolto e sensuale Intrado riflette l’apertura mentale e il processo di rinnovamento costante della marca Hyundai. Dimostra inoltre che Hyundai intende far riscoprire ai propri clienti il piacere e la libertà che dovrebbero essere proprie della mobilità individuale. Ecco perché quest’auto possiede una simile purezza d’intenti: è logica, adorabile e fruibile».

Intrado è il risultato della stretta collaborazione tra i team di design e di progettazione di Hyundai Motor ed è stata disegnata e progettata primariamente nel centro europeo di ricerca e design di Hyundai Motor a Rüsselsheim, Germania – come indica il suo nome in codice, HED-9 (Hyundai Europe Design).

Thomas Bürkle, capo designer presso il centro tecnico di Hyundai Motor Europe, ha guidato il team di design che ha creato Intrado: «Fedeli alla promessa di un futuro motorizzato più pertinente agli stili di vita degli utenti, abbiamo dotato Intrado di linee esterne e di una forma interna caratteristiche, che si sviluppano dal telaio leggero che integra unicamente l’essenziale. Esteriormente è definita da un profilo semplice eppure sportivo che esprime la più recente interpretazione di «scultura fluida», mentre l’abitacolo mostra come una decorazione minima s’inserisca alla perfezione negli stili di vita variati della generazione del millennio».

MODELLI

New Generation i10
New Generation i20 Coupé
New Generation i20
New i20 Active
New ix20
New i30
New i30 Wagon
New i40 Wagon
New i40 Sedan

 

ix35 Fuel Cell
All-New Tucson
New Santa Fe
New Grand Santa Fe
H-1 Cargo
H350 Truck ¦ Van Model Year 2015
All-New IONIQ hybrid

QUICKLINKS

Promozioni
Configurate vostro Hyundai
Download brochure
Richiedi test drive
Vostro concessionario
Usato
Garanzia
Servizio clienti
Direttive per il montaggio H350
Fleet

LOGIN

Marketing
EURO5
Soddisfazione clienti

SEGUITECI SU

 

Contact | Legal | Sitemap


© Copyright 2012-2016 Korean Motor Company

Schweiz / Svizzera